venerdì 11 marzo 2011

Carciofi romani a modo mio.


Ingredienti:
  • 4 carciofi romani ben sodi
  • mollica di pane casereccio
  • olio e.v.o.
  • 4 filetti di acciughe
  • prezzemolo
  • menta (se di stagione)
  • preparato bio per brodo
Mondare i carciofi, eliminando le bucce esterne più dure e ripulendo i gambi dalla fibra esterna, ma lasciandoli interi, cioè attaccati al carciofo.
Man mano che li puliamo, immergiamoli in una zuppiera capiente, piena di acqua fredda e limone spremuto.
Prepariamo il composto per il ripieno sbriciolando la mollica con uno sminuzzatore elettrico e aggiungiamo le alici, il prezzemolo, la menta, un filo di olio e un cucchiaino di preparato per brodo.
Scolare l'acqua dai carciofi e farcire con il composto ottenuto, prestando attenzione a riempire tutti gli spazi, non solo la parte centrale, ma anche tra foglia e foglia.
Dopo aver effettuato l'imbottitura, capovolgere ogni carciofo in una teglia piuttosto stretta, giusta per le dimensioni dei 4 carciofi disposti vicini e provvista possibilmente di un coperchio, magari di vetro.
Pareggiare i gambi per permettere la chiusura del coperchio e inserire quelli avanzati nella teglia.
A questo punto versare un po' di olio a filo su ogni gambo, facendolo colare sull'intero carciofo, poi aggiungere un bicchiere di acqua e coprire la teglia con il suo coperchio o se non ne siete provvisti, con della stagnola (disporre di una copertura è importante ai fini di una buona riuscita della ricetta).
Cuocere in forno a 180° per un'ora circa, senza scoprire, fino a che tutta l'acqua di cottura sia evaporata.
Mangiateli tiepidi o freddi.

Nessun commento:

Posta un commento